Profiteroles


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Mettere sul fuoco l'acqua con il sale e l'olio, quando bolle aggiungere la farina e mescolare molto bene finché non si stacca dalla pentola.Togliere dal fuoco e mettere le uova una ad una, mescolando molto bene e velocemente fino a quando non saranno ben incorporate.

Cuocere in una teglia unta con un filo d'olio, cospargere con spirito o con un sacchetto con un angolo tagliato.

Dare forme piccole come meringhe o anche più piccole e cuocere a fuoco molto alto fino a doratura -15 minuti

Quando saranno pronte sfornatele e lasciatele raffreddare, poi tagliatele a metà o solo a metà.

Crema:

Mescolare i tuorli con 3 cucchiai di zucchero, la vanillina e la farina poi mettere il latte e mescolare molto bene, mettere la casseruola sul fuoco e mescolare bene per non formare grumi. minuti poi togliete dal fuoco e mescolate con gli albumi montati a neve, la schiuma e il burro.

Farcire lo spirito con la crema e riempire i gusci (non so come chiamare il guscio)

Prendete un piatto e adagiate 3 gusci ripieni di crema, poi una coppetta di gelato, poi mettete una scorza di crema più piccola sopra il gelato e poi guarnite con panna montata, caramelle e cioccolato.

sciogliere il cioccolato a fuoco basso con il burro e la panna montata -pt glassa al cioccolato

Abbiamo mangiato quello che abbiamo mangiato ma mio marito


PROFITEROL CON CREMA DI CIOCCOLATO E LIQUOR Ricetta + Video

Ciao cara lussuria! Oggi ho preparato PROFITEROL CON CREMA DI CIOCCOLATO E LIQUORE. Non si preparano duramente, basta solo un po' di tecnica e buon umore. Il profitterol è uscito croccante e la crema al cioccolato con il liquore lo ha reso più speciale. Spero sinceramente che questa ricetta vi piaccia e che la prepariate con piacere. Vi auguro di continuare ad avere una giornata gustosa e buon appetito!

Ingrediente:

Per profiterole:

  • 200ml. - acqua naturale
  • 130 gr. - Farina bianca
  • 80 gr. - Burro
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3 uova grandi

Per la crema al cioccolato e liquore:

  • 100 gr. - 50% cioccolato fondente
  • 20ml. - crema di liquore al gusto di cioccolato
  • 300ml. - latte
  • 100 gr. - zucchero
  • 30 gr. & # 8211 farina
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaino - essenza di vaniglia

Per la decorazione:

Metodo di preparazione:

  1. Per prima cosa preparate la crema al cioccolato: versate il latte in un pentolino e mettete il pentolino sul fuoco medio.
  2. Nel frattempo mettete i tuorli in una ciotola capiente, versateci sopra lo zucchero e sbattete bene finché non diventano lucidi e spumosi, poi aggiungete la farina e incorporatela agli altri ingredienti.
  3. Devi solo portare a bollore il latte. Togliete il latte dal fuoco e versate 1/3 della quantità sulla crema di uova. Amalgamare velocemente la composizione (in modo che le uova non riescano a cuocere), dopo aver incorporato il latte con la crema di uova, versare nuovamente questa composizione nella padella (oltre i 2/3 del latte rimanente) e mescolare.
  4. Girate la panna a fuoco basso, continuando a mescolare con la frusta, durante questo tempo la panna si addenserà e da quando avrà iniziato a bollire, tenetela sul fuoco per circa 2 minuti, mescolando energicamente.
  5. Togliete la panna dal fuoco e aggiungete il cioccolato. Lasciare riposare per circa un minuto e mescolare, quindi versare l'essenza di vaniglia, la crema di liquore e mescolare ancora un po'.
  6. Versare la crema in una ciotola e coprire con pellicola per evitare la formazione di una pellicola/crosta sopra. Fate raffreddare la crema in frigo per circa 2 ore.
  7. Preparate i profiteroles: mettete il burro, lo zucchero e l'acqua in una casseruola, poi abbassate la fiamma. Mescolare di tanto in tanto finché il burro non si scioglie.
  8. Quando il burro si sarà sciolto aggiungete la farina e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Dopo che l'impasto si è solidificato, continuare a mescolare con il cucchiaio per altri 2-3 minuti.
  9. Togliete la padella dal fuoco e versate l'impasto in una ciotola capiente. Mescolare con un mixer o un cucchiaio di legno finché non si raffredda un po'. Quindi aggiungere gradualmente un uovo alla volta, continuando a mescolare. Attenzione, nel caso in cui si mettano le uova sopra l'impasto tolto direttamente dalla padella, si rischia di ottenere una frittata.
  10. Trasferite l'impasto in una sac a poche con uno stuzzicadenti, dopodiché inizia a formare dei bignè di circa 3-4 cm. sulla teglia foderata con la teglia. Devi lasciare spazio tra loro. Immergi il dito nell'acqua e spalma delicatamente ogni profiterole sopra.
  11. Mettere la teglia in forno preriscaldato a 190°C per circa 25 minuti o fino a quando non sarà ben dorata.
  12. Sfornare i profiteroles e lasciarli raffreddare completamente. Quindi scolateli con un bastoncino appuntito sul fondo di ogni profiterole.
  13. Per avere una crema più fine e lucida, frullatela un po' con il mixer. Quindi versare la crema in una sac a poche con beccuccio lungo e sottile.
  14. Farcire i profiteroles con la crema e decorarli con cioccolato fuso o zucchero a velo.
  15. Conservate i profiteroles in frigorifero e serviteli con piacere. Buon appetito!

Se stai preparando questa ricetta, non dimenticare di fotografarla e usa l'hashtag #valeriesfood


Profiterole con crema alla vaniglia

Aggiungete poi la farina e mescolate continuamente con una spatola di silicone fino a formare la crosticina sul fondo della tortiera.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare leggermente la composizione. Quando si sarà raffreddato, frullare un po' con il mixer.

Aggiungete poi le uova una alla volta e continuate ad impastare fino ad ottenere una crema uniforme e non molto dura.

Mettere l'impasto ottenuto in una pos con la punta più larga. Mettere la carta da forno nella teglia e formare dei mucchietti lasciando abbastanza spazio tra loro.

Con il dito imbevuto d'acqua, livellare le punte dove necessario.

Infornare la teglia a 200 gradi per 10 minuti, poi a 180 gradi per altri 10-12 minuti, fino a doratura.
Quando saranno pronte, toglietele dal forno e fatele raffreddare.

In una ciotola mescolate lo zucchero con la fecola aiutandovi con una frusta.

Aggiungere il tuorlo e il latte e mescolare ancora fino a che liscio.

Versare la composizione in una casseruola e cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente con una spatola di silicone.

Quando la crema si sarà rappresa, spegnete il fuoco e aggiungete l'essenza di vaniglia. Mescolare fino a incorporare.

Trasferire la crema in una ciotola, coprire con pellicola e lasciare raffreddare in frigorifero (preferibilmente durante la notte).

Dopo che si sarà raffreddata e indurita, frullare nuovamente la panna con il mixer.

Unite poi il burro freddo di frigo e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettere la crema nella pos con bocchetta sottile e farcire le ciambelle.

Cospargete sopra lo zucchero a velo aiutandovi con un colino.

Video ricetta PROFITEROL CON CREMA ALLA VANIGLIA inferiore:


Profiteroles

Far bollire l'acqua con l'olio e il sale e quando bolle, aggiungere la farina in un blocco, mescolando fino a quando non sarà incorporata. Fate raffreddare poi aggiungete le uova una ad una, mescolando ad alta potenza. Usando lo spirito pos, versate le ciambelle e infornatele per i primi 13 minuti a potenza maggiore e i restanti minuti fino a 20 minuti a potenza bassa. Le ciambelle devono essere porose all'interno.

La crema si prepara così: mescoliamo le uova con lo zucchero, la farina e 150ml di latte, a parte si fa bollire il resto del latte poi si mescola con, la composizione e si fa ulteriormente bollire fino a che non si addensa. Lasciare raffreddare e aggiungere la vaniglia e la margarina precedentemente unte.

Con la crema ottenuta, farcite le ciambelle aiutandovi con un pos con sprite o dui, rompendo leggermente la buccia con lo spirito (non va tagliato con un coltello)

La salsa si ottiene facendo bollire tutti gli ingredienti di cui sopra fino a quando non si addensa un po'. Si usa aromatizzato freddo con essenza di rum (o meno).

Assemblea:
Fare sul piatto con la pos 3 nocciole su panna montata su cui sono adagiate 3 ciambelle farcite, quindi aggiungere leggermente sopra 3 palline di gelato (che volete). Mettere un'altra ciambella sul gelato e decorare con panna montata e salsa al cioccolato
Abbiamo mangiato questa torta con piacere negli anni '80 in una grande pasticceria di Iasi. Sebbene fosse più costoso delle altre torte (12 lei), ricordo che ho sempre avuto difficoltà a trovare un pasto gratuito.


Profiteroles

A proposito di profiterole solo buono. Sia i ricordi che i consigli :). In linea di massima è una torta molto gustosa e leggera che contiene 4 cose, una più buona dell'altra. La sua preparazione non richiede molto tempo, solo ci sono 3 ingredienti che si fanno separatamente, quindi lo consiglio per i fine settimana o le vacanze. Non so se è una torta per principianti, ma se ci penso è comunque facile da preparare se segui i passaggi della ricetta e segui le quantità. La cosa più difficile da fare probabilmente vi sembreranno gli bignè ma fidatevi e provate sono davvero semplici da fare e veloci. Vediamo la ricetta con le dovute scuse che non ho foto durante la preparazione (perché non volevo fare profiterole ma bignè che erano già stati postati e poi ho cambiato idea).

  • 125 g di farina
  • 100 ml di olio
  • 250 ml di acqua
  • 3 uova intere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli d'uovo (congelare gli albumi perché non vengono utilizzati)
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 3 cucchiai di amido alimentare o farina
  • 50 g di burro

Per la salsa al cioccolato:

1. Per prima cosa preparate la crema, mescolate i tuorli con lo zucchero a velo e aggiungete 100 ml di latte. Scaldare il resto del latte e quando è ben caldo aggiungere il composto di tuorli. Mescolate a fuoco basso fino a quando non si addensa come un budino e poi togliete dal fuoco, aggiungete la bustina di zucchero vanigliato e il burro, mescolate bene e lasciate raffreddare.

2. Preriscaldare il forno a 200 g C.

Mettiamo l'olio con l'acqua e il sale a fuoco basso e quando iniziano a bollire mettiamo da parte la pentola, aggiungiamo tutta la farina e mescoliamo velocemente finché la farina non si stacca dalla ciotola. Se non si stacca puoi metterne un po' sul fuoco, non c'è problema. Fate raffreddare un po' e quando l'impasto sarà abbastanza caldo da poterci tenere il dito dentro, aggiungete gradualmente le uova, mescolando bene dopo ognuna.

Mettere in una teglia foderata di carta da forno, con un cucchiaino o pos le ciambelle della grandezza di una noce e infornare per 15-20 minuti. Non aprire il forno durante la cottura e far dorare bene.

Ci sono un bel po' di ciambelle, circa 2 teglie e mezzo (vassoio per fornelli).

Fate raffreddare le ciambelle, unitele alla panna e preparate la salsa al cioccolato, mescolate lo zucchero con il cacao, versate l'acqua e poi mettete tutto a fuoco basso, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie e si ottiene uno sciroppo più denso. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro. mescolare e lasciar raffreddare leggermente.

3. Se avete pos, scegliete uno sharp dui, bucherellate un po' le ciambelle e farcitele con la crema. Se non li avete, tagliateli un po' con un coltello e farciteli con la crema.

Prepariamo le tazze, i bicchieri, i piatti dove montare il profiterole.

Metti 3 ciambelle con la panna, poi 2 palline di gelato (non ho messo io), sopra una ciambella con la panna. Disegniamo 2-3 file di panna montata (aveline) e poi mettiamo la salsa al cioccolato.

Ho reso la salsa al cioccolato più semplice ma puoi fare la ricetta della granache.

Utilizzare uguali quantità di cioccolato e panna acida per la panna montata, ad esempio 200 ml di panna acida e 200 g di cioccolato. Rompete i pezzi di cioccolato e mettetelo nella panna montata. Mettere il composto a fuoco basso e mescolare fino a che liscio. Lasciar raffreddare leggermente e versare sulla torta.

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Profiteroles

A proposito di profiterole solo buono. Sia i ricordi che i consigli :). In linea di massima è una torta molto gustosa e leggera che contiene 4 cose, una più buona dell'altra. La sua preparazione non richiede molto tempo, solo ci sono 3 ingredienti che si fanno separatamente, quindi lo consiglio per i fine settimana o le vacanze. Non so se è una torta per principianti, ma se ci penso è comunque facile da preparare se segui i passaggi della ricetta e segui le quantità. La cosa più difficile da fare probabilmente vi sembreranno gli bignè ma fidatevi e provate sono davvero semplici da fare e veloci. Vediamo la ricetta con le dovute scuse che non ho foto durante la preparazione (perché non volevo fare profiterole ma bignè che erano già stati postati e poi ho cambiato idea).

  • 125 g di farina
  • 100 ml di olio
  • 250 ml di acqua
  • 3 uova intere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli d'uovo (congelare gli albumi perché non vengono utilizzati)
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 3 cucchiai di amido alimentare o farina
  • 50 g di burro

Per la salsa al cioccolato:

1. Per prima cosa preparate la crema, mescolate i tuorli con lo zucchero a velo e aggiungete 100 ml di latte. Scaldare il resto del latte e quando è ben caldo aggiungere il composto di tuorli. Mescolate a fuoco basso fino a quando non si addensa come un budino e poi togliete dal fuoco, aggiungete la bustina di zucchero vanigliato e il burro, mescolate bene e lasciate raffreddare.

2. Preriscaldare il forno a 200 g C.

Mettiamo l'olio con l'acqua e il sale a fuoco basso e quando iniziano a bollire mettiamo da parte la pentola, aggiungiamo tutta la farina e mescoliamo velocemente finché la farina non si stacca dalla ciotola. Se non si stacca puoi metterne un po' sul fuoco, non c'è problema. Fate raffreddare un po' e quando l'impasto sarà abbastanza caldo da poterci tenere il dito dentro, aggiungete gradualmente le uova, mescolando bene dopo ognuna.

Mettere in una teglia foderata di carta da forno, con un cucchiaino o pos le ciambelle della grandezza di una noce e infornare per 15-20 minuti. Non aprire il forno durante la cottura e far dorare bene.

Ci sono un bel po' di ciambelle, circa 2 teglie e mezzo (vassoio per fornelli).

Fate raffreddare le ciambelle, unitele alla panna e preparate la salsa al cioccolato, mescolate lo zucchero con il cacao, versate l'acqua e poi mettete tutto a fuoco basso, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie e si ottiene uno sciroppo più denso. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro. mescolare e lasciar raffreddare leggermente.

3. Se avete pos, scegliete uno sharp dui, bucherellate un po' le ciambelle e farcitele con la crema. Se non li avete, tagliateli un po' con un coltello e farciteli con la crema.

Prepariamo le tazze, i bicchieri, i piatti dove montare il profiterole.

Metti 3 ciambelle con la panna, poi 2 palline di gelato (non ho messo io), sopra una ciambella con la panna. Disegniamo 2-3 file di panna montata (aveline) e poi mettiamo la salsa al cioccolato.

Ho reso la salsa al cioccolato più semplice ma puoi fare la ricetta della granache.

Utilizzare uguali quantità di cioccolato e panna acida per la panna montata, ad esempio 200 ml di panna acida e 200 g di cioccolato. Rompete i pezzi di cioccolato e mettetelo nella panna montata. Mettere il composto a fuoco basso e mescolare fino a che liscio. Lasciar raffreddare leggermente e versare sulla torta.

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Profiteroles

Far bollire l'acqua con l'olio e il sale e quando bolle, aggiungere la farina in un blocco, mescolando fino a incorporarla. Fate raffreddare poi aggiungete le uova una ad una, mescolando ad alta potenza. Usando lo spirito pos, versate le ciambelle e infornatele per i primi 13 minuti a potenza maggiore e i restanti minuti fino a 20 minuti a potenza bassa. Le ciambelle devono essere porose all'interno.

La crema si prepara così: mescoliamo le uova con lo zucchero, la farina e 150ml di latte, a parte si fa bollire il resto del latte poi si mescola con, la composizione e si fa ulteriormente bollire fino a che non si addensa. Lasciare raffreddare e aggiungere la vaniglia e la margarina precedentemente unte.

Con la crema ottenuta, farcite le ciambelle aiutandovi con un pos con sprite o dui, rompendo leggermente la buccia con lo spirito (non va tagliato con un coltello)

La salsa si ottiene facendo bollire tutti gli ingredienti di cui sopra fino a quando non si addensa un po'. Si usa aromatizzato freddo con essenza di rum (o meno).

Assemblea:
Fare sul piatto con la pos 3 nocciole su panna montata su cui sono adagiate 3 ciambelle farcite, quindi aggiungere leggermente sopra 3 palline di gelato (che volete). Mettere un'altra ciambella sul gelato e decorare con panna montata e salsa al cioccolato
Abbiamo mangiato con piacere questa torta negli anni '80 in una grande pasticceria di Iasi. Sebbene fosse più costoso delle altre torte (12 lei), ricordo che ho sempre avuto difficoltà a trovare un pasto gratuito.


Profiteroles

A proposito di profiterole solo buono. Sia i ricordi che i consigli :). In linea di massima è una torta molto gustosa e leggera che contiene 4 cose, una più buona dell'altra. La sua preparazione non richiede molto tempo, solo ci sono 3 ingredienti che si fanno separatamente, quindi lo consiglio per i fine settimana o le vacanze. Non so se è una torta per principianti, ma se ci penso è comunque facile da preparare se segui i passaggi della ricetta e segui le quantità. La cosa più difficile da fare probabilmente vi sembreranno gli bignè ma fidatevi e provate sono davvero semplici da fare e veloci. Vediamo la ricetta con le dovute scuse che non ho foto durante la preparazione (perché non volevo fare profiterole ma bignè che erano già stati postati e poi ho cambiato idea).

  • 125 g di farina
  • 100 ml di olio
  • 250 ml di acqua
  • 3 uova intere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli d'uovo (congelare gli albumi perché non vengono utilizzati)
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 3 cucchiai di amido alimentare o farina
  • 50 g di burro

Per la salsa al cioccolato:

1. Per prima cosa preparate la crema, mescolate i tuorli con lo zucchero a velo e aggiungete 100 ml di latte. Scaldare il resto del latte e quando è ben caldo aggiungere il composto di tuorli. Mescolate a fuoco basso fino a quando non si addensa come un budino e poi togliete dal fuoco, aggiungete la bustina di zucchero vanigliato e il burro, mescolate bene e lasciate raffreddare.

2. Preriscaldare il forno a 200 g C.

Mettiamo l'olio con l'acqua e il sale a fuoco basso e quando iniziano a bollire mettiamo da parte la pentola, aggiungiamo tutta la farina e mescoliamo velocemente finché la farina non si stacca dalla ciotola. Se non si stacca puoi metterne un po' sul fuoco, non c'è problema. Lasciare raffreddare un po' e quando l'impasto è abbastanza caldo da poterci tenere il dito dentro, aggiungere gradualmente le uova, mescolando bene dopo ognuna.

Mettere in una teglia foderata di carta da forno, con un cucchiaino o pos le ciambelle della grandezza di una noce e infornare per 15-20 minuti. Non aprire il forno durante la cottura e far dorare bene.

Ci sono un bel po' di ciambelle, circa 2 vassoi e mezzo (vassoio da cucina).

Fate raffreddare le ciambelle, unitele alla panna e preparate la salsa al cioccolato, mescolate lo zucchero con il cacao, versate l'acqua e poi mettete tutto a fuoco basso, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie e si ottiene uno sciroppo più denso. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro. mescolare e lasciar raffreddare leggermente.

3. Se avete pos, scegliete uno sharp dui, bucherellate un po' le ciambelle e farcitele con la crema. Se non li avete, tagliateli un po' con un coltello e farciteli con la crema.

Prepariamo le tazze, i bicchieri, i piatti dove montare il profiterole.

Metti 3 ciambelle con la panna, poi 2 palline di gelato (non ho messo io), sopra una ciambella con la panna. Disegniamo 2-3 file di panna montata (aveline) e poi mettiamo la salsa al cioccolato.

Ho reso la salsa al cioccolato più semplice ma puoi fare la ricetta della granache.

Utilizzare uguali quantità di cioccolato e panna acida per la panna montata, ad esempio 200 ml di panna acida e 200 g di cioccolato. Rompete i pezzi di cioccolato e mettetelo nella panna montata. Mettere il composto a fuoco basso e mescolare fino a che liscio. Lasciar raffreddare leggermente e versare sulla torta.

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


PROFITEROL CON GELATO ALLA STRACCIATELLA

È domenica e mi sono appena sbarazzato di un raffreddore, ma ho una voglia matta di qualcosa di dolce e freddo, quindi cosa potrebbe essere più appropriato?

Profiterol con gelato alla stracciatella.

Ingrediente:

  • 250ml. latte
  • 25 gr. Farina
  • 1 o
  • 2 cucchiai di zucchero
  • mezzo baccello di vaniglia

La prima cosa che faccio è preparare delle ciambelle simili a quelle degli bignè.

Scaldare una ciotola con il latte, il burro e un pizzico di sale. Quando ha già bollito nella prima bollitura, giro i 75 gr. di farina mescolando energicamente per incorporare. Dopo 2-3 minuti, togliete dal fuoco la pentola con la scottatura e mettetela a raffreddare. Ho bisogno che questa composizione abbia raggiunto la temperatura ambiente quando aggiungo le due uova una alla volta. Modellare i pos profiteroles in una teglia foderata con carta da forno e metterli in forno per 30 minuti. Prima a 220° poi a 170-180° (dopo circa 15 minuti). Il risultato sono stati due vassoi da 30 pezzi.

Per la crema ho mescolato un uovo con due cucchiai di zucchero e 25 grammi di farina, poi ho aggiunto il latte che avevo precedentemente fatto bollire insieme ai semi di mezzo baccello di vaniglia. Li lascio sul fuoco per circa 5 minuti finché non si addensano abbastanza.

Io uso una pos con la punta più lunga quando riempio i gusci di crema e li metto da parte fino a quando non preparo la glassa al cioccolato con cui li ricoprirò.

In una ciotola mettete 100 gr. di cioccolato insieme a un cucchiaino di olio e due cucchiai di panna liquida e mettetela a bagnomaria per qualche minuto finché non si scalda.

Mescolare un po' per omogeneizzare il contenuto e iniziare la parte delicata & #8230 vestita di cioccolato.

Quando hanno i "vestiti" di cioccolato li metto freddi in una teglia nella quale metto un pezzo di carta da forno.

Io preparo la salsa al cioccolato allo stesso modo, solo io uso 3 cucchiai di panna acida e un goccio di brandy. Preparo le coppette, la panna montata e il gelato alla stracciatella.


Profiteroles

A proposito di profiterole solo buono. Sia i ricordi che i consigli :). In linea di massima è una torta molto gustosa e leggera che contiene 4 cose, una più buona dell'altra. La sua preparazione non richiede molto tempo, solo ci sono 3 ingredienti che si fanno separatamente, quindi lo consiglio per i fine settimana o le vacanze. Non so se è una torta per principianti, ma se ci penso è comunque facile da preparare se segui i passaggi della ricetta e segui le quantità. La cosa più difficile da fare probabilmente vi sembreranno gli bignè ma fidatevi e provate sono davvero semplici da fare e veloci. Vediamo la ricetta con le dovute scuse che non ho foto durante la preparazione (perché non volevo fare profiterole ma bignè che erano già stati postati e poi ho cambiato idea).

  • 125 g di farina
  • 100 ml di olio
  • 250 ml di acqua
  • 3 uova intere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli d'uovo (congelare gli albumi perché non vengono utilizzati)
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 3 cucchiai di amido alimentare o farina
  • 50 g di burro

Per la salsa al cioccolato:

1. Per prima cosa preparate la crema, mescolate i tuorli con lo zucchero a velo e aggiungete 100 ml di latte. Scaldare il resto del latte e quando è ben caldo aggiungere il composto di tuorli. Mescolate a fuoco basso fino a quando non si addensa come un budino e poi togliete dal fuoco, aggiungete la bustina di zucchero vanigliato e il burro, mescolate bene e lasciate raffreddare.

2. Preriscaldare il forno a 200 g C.

Mettiamo l'olio con l'acqua e il sale a fuoco basso e quando iniziano a bollire mettiamo da parte la pentola, aggiungiamo tutta la farina e mescoliamo velocemente finché la farina non si stacca dalla ciotola. Se non si stacca puoi metterne un po' sul fuoco, non c'è problema. Lasciare raffreddare un po' e quando l'impasto è abbastanza caldo da poterci tenere il dito dentro, aggiungere gradualmente le uova, mescolando bene dopo ognuna.

Mettere in una teglia foderata di carta da forno, con un cucchiaino o pos le ciambelle della grandezza di una noce e infornare per 15-20 minuti. Non aprire il forno durante la cottura e far dorare bene.

Ci sono un bel po' di ciambelle, circa 2 vassoi e mezzo (vassoio da cucina).

Fate raffreddare le ciambelle, unitele alla panna e preparate la salsa al cioccolato, mescolate lo zucchero con il cacao, versate l'acqua e poi mettete tutto a fuoco basso, mescolando fino a quando lo zucchero si scioglie e si ottiene uno sciroppo più denso. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro. mescolare e lasciar raffreddare leggermente.

3. Se avete pos, scegliete uno sharp dui, bucherellate un po' le ciambelle e farcitele con la crema. Se non li avete, tagliateli un po' con un coltello e farciteli con la crema.

Prepariamo le tazze, i bicchieri, i piatti dove montare il profiterole.

Metti 3 ciambelle con la panna, poi 2 palline di gelato (non ho messo io), sopra una ciambella con la panna. Disegniamo 2-3 file di panna montata (aveline) e poi mettiamo la salsa al cioccolato.

Ho reso la salsa al cioccolato più semplice ma puoi fare la ricetta della granache.

Utilizzare uguali quantità di cioccolato e panna acida per la panna montata, ad esempio 200 ml di panna acida e 200 g di cioccolato. Rompete i pezzi di cioccolato e mettetelo nella panna montata. Mettere il composto a fuoco basso e mescolare fino a che liscio. Lasciar raffreddare leggermente e versare sulla torta.

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Profiteroles

Far bollire l'acqua con l'olio e il sale e quando bolle, aggiungere la farina in un blocco, mescolando fino a incorporarla. Fate raffreddare poi aggiungete le uova una ad una, mescolando ad alta potenza. Usando lo spirito pos, versate le ciambelle e infornatele per i primi 13 minuti a potenza maggiore e i restanti minuti fino a 20 minuti a potenza bassa. Le ciambelle devono essere porose all'interno.

La crema si prepara così: mescoliamo le uova con lo zucchero, la farina e 150ml di latte, a parte si fa bollire il resto del latte poi si mescola con, la composizione e si fa ulteriormente bollire fino a quando non si addensa. Lasciare raffreddare e aggiungere la vaniglia e la margarina precedentemente unte.

Con la crema ottenuta, farcite le ciambelle aiutandovi con un pos con sprite o dui, rompendo leggermente la buccia con lo spirito (non va tagliato con un coltello)

La salsa si ottiene facendo bollire tutti gli ingredienti di cui sopra fino a quando non si addensa un po'. Si usa aromatizzato freddo con essenza di rum (o meno).

Assemblea:
Fare sul piatto con la pos 3 nocciole su panna montata su cui sono adagiate 3 ciambelle farcite, quindi aggiungere leggermente sopra 3 palline di gelato (che volete). Mettere un'altra ciambella sul gelato e decorare con panna montata e salsa al cioccolato
Abbiamo mangiato questa torta con piacere negli anni '80 in una grande pasticceria di Iasi. Sebbene fosse più costoso delle altre torte (12 lei), ricordo che ho sempre avuto difficoltà a trovare un pasto gratuito.



Commenti:

  1. Howland

    Mi congratulo con l'idea brillante ed è tempestiva

  2. Rickard

    che cos'è

  3. Kosey

    Bene, beh, non è necessario parlare così.

  4. Shak

    Scherzando a pezzi!

  5. Morholt

    Bene, cosa successiva?



Scrivi un messaggio