+
Ricette di cocktail, liquori e bar locali

5 regole essenziali per bere la vodka nel modo giusto

5 regole essenziali per bere la vodka nel modo giusto

Giunto al terzo anno, Kachka rimane uno dei ristoranti più singolari del paese. Il ristorante russo, inserito in un negozio angusto a Portland, nella parte orientale di Oregon, è specializzato in zakuski, che letteralmente si traduce in "snack alla vodka". E sebbene il bar offra un elenco enciclopedico di etichette, che va da Kaliningrad al Kentucky a tutti i punti intermedi, il co-proprietario Israel Morales sottolinea che la vodka non riguarda solo ciò che è nella bottiglia. Si tratta di condividerlo con gli amici e il cibo. Queste sono le sue cinque regole per bere la vodka alla russa.

1. Utilizzare il Buddy System

"La vodka ha bisogno di un amico", dice Morales. "Affinché sia ​​fatto bene, dovrebbe includere cibo e persone intorno al tavolo." In Russia, dice, la tradizione zakuski è quella di preparare una diffusione di antipasti, quasi come le tapas. "È un'attività sociale, con tanti brindisi. Come funziona, avete tutti un bicchierino di vodka e tutti fanno un brindisi. Bevi in ​​comune, poi mangia un boccone. E si ripete. Questa è la cadenza del pranzo e del bere russi a tavola ".

2. Bere all'occasione

"Quando bevo vodka, devo pensare al mio finale di partita", dice Morales. Se ti stai abbinando al cibo, consiglia di selezionare qualcosa di pulito, croccante e di consistenza più leggera. Le vodka dell'Europa orientale o scandinava sono buone per questo scopo. Ma in Martinis o da sorseggiare liscio, potrebbe optare per una vodka più saporita, fatta con un insolito mash bill o lieviti che forniscono note funky o fruttate. Le vodka americane spesso si adattano al conto, ma anche Russian Standard è una delle preferite da mescolare, dice.

3. Chill It Out

A Kachka, la maggior parte delle vodka viene servita direttamente dal congelatore. "Cambia la viscosità e può essere delizioso", afferma Morales. Tuttavia, avverte che le vodka più saporite hanno la tendenza a smorzarsi nel congelatore, quindi imposta quelle nel frigorifero per raffreddarle. Ad esempio, Dystopia (una vodka prodotta a Portland con note di frutta tropicale) e Karlsson's (una vodka di patate leggermente dolce dalla Svezia) sarebbero le scelte principali per il frigorifero.

4. Esercitare il controllo delle porzioni

I bicchierini da un'oncia sono i migliori per la vodka, dice Morales. "È l'atto di consumarlo in piccole porzioni che ti permette di tostare e bere più frequentemente senza che ti spenga. I bicchierini sono la chiave per le cene: farai una cena molto breve se usi bicchieri grandi. "

5. Lasciate che la vodka guidi

Le vodka infuse sono un alimento base a Kachka e sono spesso utilizzate in cocktail come il Kosmos-politan, un riff Cosmo kitsch che presenta vodka infusa di mirtillo ma senza succo di mirtillo. "Un bicchiere di vodka o un Martini preparati con molta cura possono essere molto deliziosi", afferma Morales. "Ma se lo usi in un cocktail con altri sette ingredienti, si perderà molto rapidamente." Quindi mantienilo semplice e lascia che la vodka guidi la danza.


Guarda il video: TOP 10 DRINKING GAMES - Giochi Alcolici (Gennaio 2021).