Ricette di cocktail, liquori e bar locali

Migliori persone sotto i 30 anni di cibo e vino?

Migliori persone sotto i 30 anni di cibo e vino?

Forbes cerca di farlo bene

Come parte della loro lista annuale "30 Under 30" di persone da tenere d'occhio in varie professioni, Forbes ha individuato 30 chef, imprenditori, gente del vino, attivisti e altri coinvolti a vario titolo con cibo o bevande. (In realtà ce ne sono 35, poiché due delle loro scelte includono più di una persona.) L'elenco, ora in vista sul sito Forbes.com, è stato selezionato dall'editore di Forbes ed ex critico gastronomico di Time Out New York Randall Lane, dal ristoratore Danny Meyer (forse per coincidenza, uno dei suoi dipendenti e uno dei suoi fornitori sono inclusi nell'elenco), e da Southern Wine & Lee Schrager, vicepresidente di Spirits e organizzatore di mega festival di vino e cibo.

C'erano alcuni problemi con la presentazione che accompagnava l'elenco, almeno per come era inizialmente. Il cognome dell'editore nazionale del vino di Eater.com, Talia Baiocchi, è stato scritto male; l'età di Rae Cohen Bernamoff, comproprietario del ristorante Mile End di Brooklyn, è stata indicata come 82; e qualcuno a Forbes a quanto pare pensa che Terra Madre sia un programma televisivo, dal momento che ci viene detto che Giorgio Rapicavoli del ristorante Eating House di Miami, "ha fatto ripetute apparizioni a 'Terra Madre' di Slow Food in Italia, dove ha lavorato al fianco di Alice Waters e Joshua Viertel." Parlando di Brooklyn, per inciso, anche se l'elenco abbraccia presumibilmente la nazione, sei delle voci (e 11 delle persone, dal momento che entrambe le scelte multi-persona sono tra queste) fanno affari in quel distretto. È ovviamente la capitale culinaria under 30 del paese e non vediamo l'ora di seguirne i progressi man mano che matura.

Oh, un'altra cosa: l'età del critico del ristorante Village Voice Tejal Rao non è data. Forse è sensibile al problema (forse, per esempio, ha solo 12 anni e non vuole che mamma e papà sappiano che è fuori a recensire Chez Sardine quando dice che è in biblioteca) - ma in una storia il cui titolo suggerisce che tutti i partecipanti non hanno più di tre decenni, il che sembra una curiosa lacuna.