Ricette di cocktail, liquori e bar locali

Cos'è l'aragosta Newberg?

Cos'è l'aragosta Newberg?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Questo piatto della vecchia scuola ha una storia interessante

Il piatto cremoso fu inventato al Ristorante Delmonico nel 1876.

Nelle conversazioni sui classici piatti della cucina americana d'altri tempi, Lobster Newberg compare invariabilmente. Ma cos'è esattamente?

Innanzitutto, un po' di storia. Il piatto è stato inventato da un capitano di mare e frequentatore abituale del leggendario ristorante Delmonico di New York, Ben Wenberg, nel 1876. Dimostrò il piatto per il proprietario di Delmonico, Charles Delmonico, che era un tale fan che aveva lo chef del ristorante, il famoso Charles Ranhofer, perfezionarlo e aggiungerlo al menu come Lobster a la Wenberg.

È stato un successo immediato, ma nonostante il successo è stato rimosso dal menu dopo che Delmonico e Wenberg hanno avuto un litigio. Gli ospiti continuavano però a richiederlo, così per accontentarli è stato restituito al menu, seppur con un nome leggermente alterato: Lobster Newberg.

Allora cosa c'è nel piatto? In primo luogo, i tuorli d'uovo e la panna vengono sbattuti insieme, quindi uniti in una casseruola con burro fuso e sherry. Una volta che il composto si addensa, si aggiungono sale, pepe di Caienna e noce moscata, seguiti da pezzi di aragosta, che vengono riscaldati fino a cottura ultimata. È tradizionalmente servito su pane tostato imburrato.

L'aragosta Newberg è un famoso piatto storico e sicuramente delizioso, ma attenzione: se c'è una cosa che non è, è salutare.


Aragosta Newburg

La tradizione gastronomica ci dice che il precursore di questo famoso piatto di aragosta è stato effettivamente creato da Delmonico, il noto ristorante di New York City, durante il suo periodo di massimo splendore nell'ultima parte del secolo scorso. Si dice che il signor Ben Wenburg (o Wenberg, come alcuni credono), un habitué di Delmonico in questo periodo, abbia ideato un piatto a base di frutti di mare, panna e tuorli d'uovo. Si chiamava Wenburg sul menu fino a qualche tempo dopo, quando l'epicureo Mr. Wenburg fu coinvolto in una disputa con la direzione. Successivamente, il ristorante ha ribattezzato l'offerta di frutti di mare "Newburg" ed è nato un classico.

Condivisione sociale

Aggiungere alla collezione

Aggiungi al menu


Storia e ricetta dell'aragosta Newberg

Sapevi che era tra i piatti più apprezzati serviti nel Padiglione americano all'Esposizione di Parigi del 1900.

Foto dalla rivista Taste of Home, marzo/aprile 2003

Storia dell'aragosta Newberg – Aragosta alla Wenberg:

1867 – Alcuni storici ritengono che l'aragosta Newberg abbia avuto origine presso l'Hotel Fauchere di Milford, in Pennsylvania, poiché l'aragosta Newberg era il piatto caratteristico di questo elegante hotel durante il 1800. Louis Fauchere, conosciuto localmente come il "pazzo francese", acquistò un piccolo saloon (noto come “Van Gorden & La Bar” e anche precedentemente noto come “The French Hotel” che si crede fosse di proprietà di parenti di sua moglie, Rosalie Perrochet Fauche, che era venuto a Milford come parte dell'insediamento francese all'inizio del 19° secolo.Lasciò la sua posizione di chef nel famoso ristorante Delmonico di New York City per aprire questo hotel e sala da pranzo , chiamato anche Delmonico’s.

Originariamente costruì il ritiro estivo dell'hotel per la società di New York City. Louis Fauchere era orgoglioso della cucina originale dell'hotel e di un'atmosfera elegante, e il ristorante divenne presto famoso. Ha sempre affermato di aver inventato l'aragosta Newberg, ma questo non è mai stato dimostrato. Lavorò al ristorante Delmonico sotto il famoso chef Alessandro Filippini, che lavorò lì dal 1849 al 1888. Louis Fauchere lasciò il ristorante Delmonico e si trasferì definitivamente a Milford nel 1867. Fauchere aprì l'Hotel Fauchere otto anni prima del ristorante Delmonico ha affermato che è stato creato nel 1876. Sii tu il giudice!

A Cesare Chiappini, capocuoco dell'Hotel Fauchere per 42 anni (1926-1968), è attribuito il merito di aver perfezionato e divulgato il piatto con una sua ricetta segreta.

1876 – La teoria più popolare sulla storia del piatto è stata creata al ristorante Delmonico’s a New York City. Il primo ristorante di Delmonico fu aperto nel 1827 dai fratelli Giovanni e Pietro Delmonico. I fratelli assunsero cuochi francesi abili dal flusso costante di immigrati che si stabilirono a New York.

Lobster Newberg è stato originariamente introdotto e prende il nome da Ben Wenberg, un ricco capitano di mare impegnato nel commercio di frutta tra Cuba e New York. Quando era a terra, di solito mangiava al Ristorante Delmonico. Un giorno del 1876, a casa da una crociera, entrò nel caffè e annunciò di aver riportato un nuovo modo di cucinare l'aragosta (da dove originariamente ebbe l'idea per questo nuovo piatto non è mai stato scoperto). Richiedendo un blazer (chafing dish), dimostrò la sua scoperta cucinando il piatto a tavola e invitò Charles Delmonico ad assaggiarlo. Delmonico ha detto, “Delicious” e subito ha inserito il piatto nel menu del ristorante, nominandolo in onore del suo creatore Aragosta alla Wenberg. Il piatto divenne rapidamente popolare e molto richiesto, soprattutto dalla clientela del dopo teatro.

Molti mesi dopo, Ben Wenberg e Charles Delmonico litigarono o litigarono su una questione ancora sconosciuta e probabilmente banale. Il risultato fu che Charles bandì Wenberg da Delmonico's e ordinò aragosta a la Wenberg colpita dal menu. Ciò non ha impedito ai clienti di chiedere il piatto. Con un tocco tipografico, Delmonico cambiò l'ortografia da “Wenberg” a “Newberg,” e nacque Lobster Newberg. Questo piatto è stato chiamato anche Aragosta Delmonico.

Il famoso chef di Delmonico, lo chef Charles Ranhofer (1936-1899), modificò la ricetta originale per aggiungere il suo tocco personale. Nel 1876, Charles Ranhofer si ritirò e tornò in Francia. Nel 1879, tre anni dopo aver lasciato Delmonico per ritirarsi in Francia, Charles Ranhofer tornò in America e Delmonico come chef di cucina al ristorante 26th Street (Madison Square). Fu lo chef di Delmonico dal 1862 al 1896. Nel suo libro, L'Epicureo, pubblicato nel 1894, Ranhofer dà la seguente ricetta per l'aragosta alla Newberg:

“Cuocere sei aragoste del peso di circa due libbre ciascuna in acqua bollente salata per venticinque minuti. Dodici libbre di aragosta viva quando vengono cotte producono da due a due libbre e mezzo di carne con tre o quattro once di corallo. Quando sono freddi staccare i corpi dalle code e tagliare queste ultime a fette, metterle in un sautoir, ogni pezzo appiattito, e aggiungere burro chiarificato caldo condire con sale e far rosolare leggermente da ambo i lati senza far colorire bagnare fino alla loro altezza con buona panna cruda far ridurre velocemente alla metà e poi aggiungere due o tre cucchiai di vino di Madera far bollire ancora solo il liquido, quindi togliere e far addensare con un addensamento di tuorli e panna cruda. Cuocere senza far bollire, incorporando un po' di pepe di Caienna e burro, quindi disporre i pezzi in un piatto di verdure e versarvi sopra la salsa.”

1880’s– Negli anni 1880’, era la specialità di aragosta preferita negli hotel resort di Coney Island, che acquistavano fino a 3.500 libbre di aragosta al giorno per soddisfare il desiderio di aragosta dei loro clienti.


Riepilogo della ricetta

  • 1 panetto (4 once) di burro non salato
  • 3 cucchiai di farina per tutti gli usi
  • 2 tazze di panna leggera
  • 1/2 tazza di sherry secco, come fino o amontillado
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • Un pizzico di noce moscata appena grattugiata
  • 1/2 libbra di capesante di mare, dimezzate orizzontalmente
  • 1/2 libbra di eglefino o filetto di nasello, spellato e tagliato in pezzi da 1 1/2 pollice
  • 1/2 libbra di gamberi medi, sgusciati e puliti
  • 1/2 libbra di carne di aragosta cotta, tagliata a bocconcini
  • Sale e pepe macinato fresco

Sciogliere 4 cucchiai di burro in una casseruola media. Unire la farina e cuocere a fuoco basso per 1 minuto. Sbattere la panna e lo sherry e portare a ebollizione a fuoco moderatamente alto. Unire la paprika e la noce moscata a fuoco basso. Cuocere, mescolando spesso, fino a quando non rimane più il sapore di farina, circa 5 minuti.

Nel frattempo, in una casseruola capiente, sciogliere i restanti 4 cucchiai di burro. Aggiungere le capesante e l'eglefino e cuocere a fuoco moderato, mescolando delicatamente, finché l'eglefino inizia a diventare bianco, circa 3 minuti. Aggiungere i gamberi e l'astice e cuocere, mescolando, per 2 minuti. Aggiungere la salsa di panna e cuocere a fuoco lento finché i frutti di mare non saranno cotti, circa 3 minuti in più. Aggiustate di sale e pepe e servite.


Aragosta Newburg

Non c'è niente di più impressionante di una cena a base di aragosta, ma prenditi qualche minuto in più e puoi renderlo ancora più speciale. L'aragosta Newburg è sicuramente la strada da percorrere.

Se non l'hai mai mangiato prima, è fatto di tenera carne di aragosta cotta in una salsa cremosa e burrosa con aggiunta di cognac e ricca di tuorlo d'uovo.

Può essere servito con i toast ma adoro comprare i gusci di pasta sfoglia surgelati e riempirli con l'astice. Si aggiunge solo al fattore wow.

L'aragosta Newburg è stata creata da un capitano di mare di nome Ben Wenberg. Ha condiviso il piatto al Delmonico's Restaurant di New York City con il manager, Charles Delmonico, nel 1876.

Alla fine è arrivato nel menu in una forma adattata, ma l'ho trovato in così tanti ristoranti che è sempre la cosa che ordino perché è semplicemente fantastico.

Come farlo

L'aragosta Newburg è incredibilmente semplice da preparare. Se ti prendi il tempo per bollire le tue aragoste, risparmierai un po' di soldi facendole.

Se stai usando carne di aragosta congelata, sarai in grado di averla in tavola in circa 30 minuti dall'inizio alla fine.

Cuocere e tritare la carne dell'aragosta se lo stai cuocendo a vapore da solo. Accantonare.

Sciogliere il burro in una padella capiente.

Sbattere nella farina e cuocere fino a doratura.

Mescolare metà e metà, cuocendo fino a quando non si addensa leggermente.

Temperare le uova mescolando con una piccola quantità di panna.

Mescolare le uova temperate nella crema a fuoco basso.

Aggiungi l'aragosta, cognac, noce moscata, sale e succo di limone.

Servire in conchiglie di pasta sfoglia o con punti di toast.

Ora, questo potrebbe non essere il modo originale di cucinare l'aragosta Newburg, ma è sostanzialmente più facile farlo. Adoro una buona scorciatoia in cucina!

L'aragosta Newburg è MOLTO simile a questa ricetta per Aragosta Termidoro!

Suggerimenti per professionisti

Carne di aragosta – Fresco è il migliore, ma l'aragosta congelata funziona in un pizzico. Assicurati di asciugare l'aragosta per rimuovere l'umidità in eccesso prima di aggiungerla alla salsa.

Uova – Non saltare la fase di temperare i tuorli d'uovo o il composto si strapperà una volta che raggiunge la panna calda. Inoltre, non smettere di mescolare in modo che le uova sul fondo della padella non inizino a strapazzarsi. In questo modo la salsa sarà liscia senza grumi di uova.

Cognac – Mi piace usare il cognac per questa ricetta, ma va bene anche qualsiasi brandy, sherry o marsala.

Con cosa servirlo

L'aragosta Newburg è un pasto ricco e decadente, quindi mi piace mantenere le cose più leggere. Ci piace servirlo insieme a una semplice mandorla di fagiolini con un'insalata di cuneo quando intratteniamo.

Puoi anche servirlo con questa facile ricetta di asparagi per rendere le cose ancora più semplici e poi completarlo con Chocolate Pot de Creme per dessert.

Ricette di pesce più facili

Se ti piace l'aragosta Newburg, dovresti provare anche questi semplici involtini di aragosta per un pasto più informale o questa insalata di pasta all'aragosta.

Questo facile Lobster Mac and Cheese è anche altrettanto semplice da preparare e migliore di alcune versioni del ristorante che ho provato.

Oppure prova questa semplice zuppa di aragosta e mais….it’s sostanziosa e così confortante!


Indicazioni

Portare a ebollizione abbondante acqua salata in una pentola capiente. Aggiungere le code di astice e cuocere, coperto, per 8 minuti dal momento in cui l'acqua torna a bollire. Trasferire su un tagliere, raffreddare, aprire e rimuovere la carne.

In una casseruola pesante, sciogliere il burro a fuoco moderato. Aggiungere la carne di astice e cuocere, mescolando di tanto in tanto, per 2 minuti. Aggiungere 3 cucchiai di brandy e 2 cucchiai di sherry cuocere, mescolando, per 2 minuti. Togliere la carne dalla padella e mettere da parte.

Mescolare la panna in una casseruola e far bollire fino a ridurre. Ridurre il fuoco al minimo e aggiungere 7 cucchiaini di brandy, 4 cucchiaini di sherry, pepe di Cayenna, sale e noce moscata. Sbattere i tuorli d'uovo e cuocere fino a che non si addensa. Mescolare l'aragosta e scaldare.


Aragosta Newberg

La storia di Lobster Newburg, un piatto di carne di astice in salsa di crema di sherry, è così strettamente legata al ristorante di Delmonico che andrebbero raccontati insieme. Dall'inizio del XIX secolo fino al 1923, Delmonico's era il luogo in cui i ricchi e potenti di New York si rimpinzavano di pasti di 12 portate intrisi di salse complicate. L'uomo che gestiva la cucina era Charles Ranhofer, uno chef di formazione francese che aveva cucinato per i reali quando era ancora un adolescente. Da Delmonico, Ranhofer aveva un budget illimitato e un esercito di cuochi per tenere il passo con gli ordini. Il menu era lungo sette pagine, ma se un ospite voleva qualcosa di speciale e poteva pagarlo, Ranhofer glielo serviva.

Nel 1876 Ben Wenberg, un ricco capitano di mare che frequentava Delmonico, raccontò a Ranhofer un modo per cucinare l'aragosta con un ingrediente segreto. Sotto la supervisione di Wenberg, l'aragosta veniva preparata con panna, burro, sherry, tuorlo d'uovo e un pizzico di pepe di Caienna, il cosiddetto ingrediente misterioso. Il piatto si è rivelato un tale successo che è stato chiamato Lobster Wenberg e aggiunto al menu. Mesi dopo, dopo una discussione su qualcosa di banale con il proprietario Charles Delmonico, Wenberg fu bandito dal ristorante e la sua aragosta fu tolta dal menu. Quella sarebbe stata la fine di Lobster Wenburg, se i clienti continuassero a chiederlo. Delmonico, che ha tenuto d'occhio il bilancio, non ha avuto scelta. L'aragosta è tornata sul menu, ma ancora irritato, ha invertito le lettere "W" e "N" Wenberg, rendendolo "Lobster Newberg" anni dopo è stato cambiato di nuovo in "Newburg". La salsa di panna, che si sposa bene con le torte di pesce a base di altri crostacei, rende il piatto. Nell'interesse della nostra linea di fondo, abbiamo seguito la ricetta di Ranhofer ma abbiamo sostituito i gamberi con l'aragosta. È stato meraviglioso sapere perché la clientela di Delmonico ha fatto così tante storie quando non potevano avere il loro Newburg.


Cos'è l'aragosta Newberg? - Ricette

Il National Lobster Newburg Day è il 25 marzo, il National Crab Newburg Day è il 25 settembre.

Questo articolo li celebra entrambi


CHE COS'È IL NEWBURG DI FRUTTI DI MARE?

Newburg o Newberg è una salsa molto ricca di burro, panna, tuorli d'uovo, cognac, sherry, pepe di Caienna e noce moscata, a cui vengono aggiunti crostacei cotti - granchio, aragosta, capesante, gamberi - da soli o in combinazione.

Si tratta di crema di mare infatti, in francese, si chiama il piatto Lobster Newburg homard sauté à la crème (aragosta saltata in crema).

Alcune fonti accreditano M. Pascal, uno chef del famoso ristorante Delmonico* a New York City, con la sua creazione, dicendo che originariamente prendeva il nome dal signor Ben Wenburg, un ospite frequente del ristorante.

Secondo Wikipedia, tuttavia, il piatto è stato inventato dallo stesso Ben Wenberg, un capitano di mare nel commercio della frutta. Nel 1876 mostrò il piatto a Carlo Delmonico, direttore del ristorante.

Dopo alcune modifiche da parte dello chef, Charles Ranhofer, Lobster à la Wenberg è stato aggiunto al menu ed è diventato molto popolare (è squisito!).

Il signor Wenburg e il manager hanno successivamente litigato e Wenburg ha chiesto che il suo nome fosse rimosso. Le prime tre lettere del suo nome sono state invertite in "New" per creare l'ormai famosa salsa Newburg.

Ah, che miope da parte sua, signor Wenburg. Quanti di noi rifiutano l'opportunità di entrare nella storia culinaria?

Nella ricetta stampata dello chef Ranhofer del 1894, le aragoste venivano bollite per venticinque minuti, poi fritte nel burro chiarificato, quindi bollite nella panna mentre si riduceva della metà, quindi riportate a bollore dopo l'aggiunta di Madeira.

Una ricetta contemporanea molto più semplice è di seguito. Puoi usarlo con qualsiasi pesce, inclusi granchi, aragoste, capesante o gamberetti.


LA DIFFERENZA TRA L'ARAGOSTA NEWBURG & LOBSTER THERMIDOR

L'aragosta Newburg è imparentata con l'aragosta alla termidoro, un piatto simile che prevede la carne di aragosta cotta con uova, cognac e sherry apparso nel 1890.

I piatti sono così simili - frutti di mare in salsa di panna - che spesso vengono confusi l'uno con l'altro. La differenza principale è la salsa.


Numerose sono le variazioni sul tema dei frutti di mare di Newburg. Si possono aggiungere funghi, cipolle e concentrato di pomodoro paprica può essere sostituita con noce moscata (noi preferiamo la noce moscata).

Ecco la prima ricetta che abbiamo realizzato, adattata da Fanny Farmer.

A seconda di quanto ti piacciono le porzioni, può essere un primo piatto per 4 o un secondo per 2. I funghi possono "allungare" la ricetta per porzioni aggiuntive e abbassare il costo del piatto.


RICETTA: NEWBURG . DI MARE


Preparazione

1. AFFETTARE i frutti di mare cotti secondo necessità. Cuocete con il burro per 3 minuti in una casseruola larga antiaderente. Se si utilizzano i funghi, prima rosolare nel burro, quindi aggiungere i frutti di mare e altro burro se necessario.

2. AGGIUNGI panna, tuorli d'uovo sbattuti e condimenti a piacere. Mescolare a fuoco basso fino a quando non si addensa leggermente. Aggiungere lo sherry e il brandy cuocere ancora 1 minuto. Servire su pane tostato o pasta sfoglia.


[1] Aragosta Newburg servita su pasta sfoglia (foto © Mackenzie Ltd.).


[2] Carne di aragosta cotta, pronta per il trattamento Newburg (foto © Get Maine Lobster).


[3] Non è necessario utilizzare i tipi di polpa di granchio più costosi. La carne di pinna dorsale o artiglio va bene (foto © Phillips Foods).


[4] Un granchio intero cotto (foto © Mae Mu | Unsplash .

* Il Delmonico originale era gestito dalla famiglia Delmonico nella zona di Wall Street a Lower Manhattan, a partire dal 1827. Fondato dai fratelli svizzeri John e Peter Delmonico, la presenza di Delmonico si è ampliata quando altri membri della famiglia hanno aperto ristoranti con lo stesso nome. L'originale è diventato una grande destinazione, attirando i ricchi e famosi, compresi i reali in visita. Lo spazio si trova ancora a 2 William Street. Puoi ancora mangiare lì, anche se il ristorante è ora gestito da una società non collegata (ecco la storia). Il ristorante è accreditato con Eggs Benedict, Chicken à la King, Delmonico Potatoes, Delmonico steak, Lobster Newburg. Viene anche dato credito per aver nominato Manhattan Clam Chowder e il nome di Baked Alaska.


Lemieux Aragosta Newburg Ricetta

  • 2 aragoste (circa 1½ libbre per aragosta)
  • 2 cucchiai. burro (per soffriggere l'aragosta)
  • 2 cucchiai. burro (per la besciamella)
  • 2 cucchiai. Farina
  • 1 tazza di latte
  • noce moscata a piacere
  • pepe rosso (di Caienna) a piacere
  • Sale e pepe a piacere
  1. Usa circa un'aragosta per ospite (circa un chilo e mezzo per aragosta).
  2. Cuocere l'aragosta e scegliere la carne. Tagliare la carne dell'aragosta a bocconcini e poi metterla in una padella a fuoco medio con alcuni grossi pezzi di burro. Friggere l'aragosta per circa cinque minuti e poi toglierla dal fuoco ma non scolarla.
  3. In una casseruola, a fuoco medio, preparate la vostra salsa bianca di base. Per fare questo, metti 2 cucchiai di burro nella casseruola. Una volta sciolto, aggiungere 2 cucchiai di farina e mescolare. Una volta mescolato, aggiungere 1 tazza di latte e frullare gli ingredienti fino a quando non si addensa. Aggiungere un pizzico di sale e pepe più un pizzico di noce moscata e un pizzico di peperoncino. Togliere la besciamella dal fuoco e poi aggiungere l'astice (compreso il succo). Nota, se stai cucinando l'aragosta Newburg per più di quattro persone, ti consigliamo di aumentare la quantità di salsa.
  4. Una volta che avrete unito astice e salsa nella casseruola, fate cuocere il composto di astice Newburg a bagnomaria a fuoco bassissimo per circa due ore in modo che la salsa abbia la possibilità di assorbire davvero il sapore dell'astice. La salsa diventerà rosata man mano che diventa sempre più saporita.
  5. Quando arriva il momento di servire, tostare i cracker salati in forno fino a renderli croccanti e poi versare un po' dell'aragosta Newburg sui cracker. Gli spaghetti o le linguine sono ottime alternative ai cracker, se lo preferisci. Di solito accompagno il piatto con i piselli.

Se stai cercando un suggerimento per l'abbinamento del vino, servirei questa ricetta dell'aragosta Newburg con un Viognier o un Borgogna bianco, come un Meurault, Montrachet o Pouilly-Fuisse. Bourgogne Blanc di Christophe Cordier o Pine Ridge Chenin Blanc-Viognier sono buone opzioni. Per ulteriori consigli sull'abbinamento dei vini, fare clic qui.


Cos'è l'aragosta Newberg? (con immagini)

L'aragosta Newberg è un piatto di pesce ricco e cremoso con una storia colorata. Molti personaggi culinari hanno rivendicato il piatto, anche se si ritiene che sia stato servito per la prima volta negli Stati Uniti al Delmonico's Restaurant a New York City. Oltre all'aragosta appena bollita, un tradizionale Lobster Newberg contiene burro, panna e sherry. La salsa viene condita con pepe di Caienna, addensata con tuorli d'uovo e terminata con una spruzzata di cognac. Di solito viene servito su punti di pane tostato o conchiglie di pasta sfoglia.

La fama dell'aragosta Newberg ha tanto a che fare con la sua storia quanto con il piatto stesso. Secondo la leggenda, Lobster Newberg fu la creazione di un commerciante di frutta dei Caraibi di nome Ben Wenberg. Una sera del 1876, mentre cenava da Delmonico, chiese che gli venisse portato in tavola uno scaldavivande per dimostrare al proprietario Charles Delmonico la preparazione di un piatto di aragosta che aveva scoperto durante i suoi viaggi. È stato un successo immediato ed è stato aggiunto al menu di Delmonico come Lobster à la Wenberg, con piccole modifiche alla ricetta dello chef Charles Ranhofer.

Qualche tempo dopo, Ben Wenberg fu coinvolto in un alterco con Charles Delmonico e il proprietario arrabbiato rimosse il suo piatto d'autore dal menu. I clienti che amavano il piatto continuarono a richiederlo, quindi fu reintegrato nel menu con il nome modificato Lobster Newberg. Ad oggi, rimane uno dei piatti più popolari del menu e il 25 marzo è stato dichiarato il giorno dell'aragosta Newberg da Delmonico.

Nel 1894, lo chef Charles Ranhofer pubblicò una ricetta per l'aragosta Newberg nel suo libro di cucina, "The Epicurean". Ricette simili compaiono in altri libri di cucina francesi come Homard Sauté à la Crème. Lobster Newberg è anche chiamato Lobster Delmonico's e Lobster à la Newberg. Potrebbe anche essere scritto Newburg. Anche l'aragosta alla termidoro è considerata una variazione del piatto.

Indipendentemente dalla famosa storia di Delmonico, anche l'Hotel Fauchere di Milford, in Pennsylvania, è citato come l'origine di Lobster Newberg. L'hotel è stato costruito nel 1852 da Louis Fauchere, ex chef del Delmonico. L'hotel è stato fondato 24 anni prima della dimostrazione al tavolo di Ben Wenberg a Delmonico, tuttavia, alcune pubblicazioni storiche affermano ancora che Fauchere abbia inventato il piatto.

Molti ristoranti contemporanei presentano l'aragosta Newberg nei loro menu. Sono popolari anche varianti come Seafood Newberg, Shrimp Newberg e Crab Newberg. Alcune varianti sono fatte anche con pesce e pollo.


Guarda il video: LAragosta (Giugno 2022).