Marmellata di castagne


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ricetta Marmellata di castagne di del 18-10-2018 [Aggiornata il 18-10-2018]

La marmellata di castagne è un classico dell'autunno e prepararla in casa è davvero molto semplice. Scegliete delle belle castagne grandi o dei marroni e lasciatevi deliziare dal profumo e dal sapore di questa fantastica confettura. Adatta sia da spalmare sulle fette biscottate, che per accompagnare i formaggi, la marmellata di castagne vi saprà conquistare. Io l'ho preparata per mia nonna, lei va pazza per le castagne ed è stata felicissima quando le ho regalato i miei vasetti di marmellata fatta in casa. Io sono di nuovo in partenza, sto andando a Roma per partecipare alla registrazione di una puntata di un programma televisivo shhhh ;) Vi lascio quindi alla ricetta e scappo, baci :*

Procedimento

Come fare la Marmellata di castagne

Incidete le castagne con un coltello, sciacquatele sotto l’acqua corrente, lessatele in abbondante acqua per circa 40 minuti,

Sbucciatele ancora calde quindi trasferitele in un mixer e frullatele.

Trasferite le castagne in una casseruola, aggiungete l'acqua, il rum, la vaniglia e lo zucchero e fate cuocere per 20 minuti circa.
Frullate quindi con un minipimer fino ad ottenere una crema omogenea.

Versate la composta nei vasetti in vetro sterilizzati. Quindi capovolgete e aspettate che si raffreddi completamente prima di riporre i vasetti in dispensa.


Ricette di cucina

Ricette di castagne
La polenta di castagnaccio. La marronata (marmellata di castagne) . Sono delle normali crêpes (preparate con 300 g di farina di castagne, 3 cucchiai díolio, . avvolgere con fettine sottili di lardo e legare con spago da cucina . dettagli

ricetta marmellata di castagne - Le ricette di Buonissimo Web Magazine
Le Ricette di Buonissimo! - Altri - Marmellata di castagne - Buonissimo Web Magazine: ricette di cucina, gastronomia, consigli di cucina, rubriche, . dettagli

- Marmellata di castagne - Ricette di marmellate e confetture .
Marmellata di castagne - Sezione marmellate di Ricettedi.it, elenco di ricette per preparare in casa prodotti genuini e . WWW.RICETTEDI.IT - catalogo di ricette di cucina . facoltativo un bicchierino di rum per ogni 3 kg di castagne . dettagli

Marmellata di marroni o castagne.
Marmellata, crema di castagne o marroni: come si fa. . Enciclopedia degli alimenti, cibi, ingredienti e vini dall'Italia e dal mondo, in tavola e per la salute, ricette e curiosità. . 3- Passarle al setaccio o al passaverdura in modo da ottenere una purea. . Scuola di cucina Vedi: "Libri su: scuola di cucina" . dettagli

Crostata con marmellata di castagne
4 nov 2010 . La crostata con la marmellata di castagne è quella che preferisco in assoluto . Con questa ricetta parteipo alla raccolta Sapori d'autunno: le castagne del blog Farina, lievito e fantasia . Venite a chiacchierare un po' di cucina con noi? . Torte decorate (3) Tutte le ricette (58) Varie (9) . dettagli

Marmellata di castagne . Ricette marmellate , Ricette liquori .
Ingredienti per 500 gr. di marmellata: 400 gr. di polpa di castagne . Fai " Click quì" per tutte le altre ricette di cucina fotografate, facili e veloci da . dettagli


Marmellata di Castagne Cacao e Rum

Oggi vi presento questa deliziosa marmellata di castagne, arricchita e resa ancora più golosa dall’aggiunta di cacao in polvere e rum. E’ una vera delizia, che può essere utlizzata in varie preparazioni dolci, come ad esempio crostate, torte, biscotti, dolcetti farciti, ecc …

1 kg di castagne già pulite

500 g di zucchero semolato

40 g di cacao amaro in polvere

Sbucciate le castagne, togliendole dalla buccia esterna, quindi mettetele in una pentola, coprendole abbondantemente di acqua.

Portate a bollore: dopo 15 minuti di cottura scolate le castagne e togliete la seconda buccia (quello strato sottile marrone che riveste le castagne). Questa operazione è necessaria per eliminare più facilmente questo sottile involucro, altrimenti risulterebbe più complesso eliminarlo dalle castagne crude.

Fatto questo, rimettetele in una pentola con 500 ml di acqua e fate bollire nuovamente a fuoco moderato, finchè non sono cotte.

Scolate le castagne e passatele al passaverdure.

Una volta terminata anche quest’altra operazione, rimettete di nuovo le castagne in una pentola, aggiungete lo zucchero, il cacao amaro in polvere e fate cuocere lentamente, sempre mescolando, finchè non si addensa il tutto.

Una volta tolta la marmellata dal fuoco, aggiungete il rum e mescolate nuovamente, in modo da farlo amalgamare bene alla marmellata.

Mettete la confettura di castagne nei barattoli di vetro ben sterilizzati a chiusura ermetica, ricoprendone la superficie con un po’ di zucchero, in modo da mantenere la marmellata più a lungo.

Chiudete i vasetti con i rispettivi coperchi e conservateli in un luogo fresco, asciutto e buio: ed ecco che la nostra conserva è pronta.

Come tutte le marmellate e confetture, una volta aperta, bisognerà conservare la marmellata di castagne in frigorifero.

Siete amanti delle castagne e volete scoprire nuove idee per cucinarle o utilizzarle nei dolci? Date uno sguardo alla mia sezione Ricette con le Castagne.

P. S. Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere sempre aggiornati sulle mie ultime pubblicazioni, seguite la mia pagina Facebook Una Pasticciona in Cucina mettendo un “mi piace”.


Confettura di castagne, per conservare tutta la dolcezza dell'autunno

di La Scuola de La Cucina Italiana Redazione

Come preparare in casa una crema al gusto d'autunno: ecco la ricetta della confettura di castagne

La confettura di castagne, chiamata anche marmellata di castagne o di marroni, è una crema davvero golosa, talmente buona che basta spalmarla su una fetta di pane per gustarla a pieno. Non solo: può essere anche impiegata nella preparazione di altri dolci o utilizzata per farcire torte. La ricetta è facile e vi permetterà di conservare a lungo questo prezioso ingrediente d’autunno.

Confettura di castagne fatta in casa: ricetta

Per preparare questa crema è necessario ridurre i marroni in purea. Passiamo allora alla ricetta per scoprire come fare!

Ingredienti

1,5 kg castagne
zucchero (1/3 del peso delle castagne cotte)
acqua (1/3 del peso dello zucchero)

Procedimento

Lavate bene le castagne e incidetele con un coltellino affilato. Mettetele in una pentola capiente, copritele d’acqua e fate cuocere per 35-40 minuti a partire dal bollore. Spegnete il fuoco e fate raffreddare le castagne bollite nella loro acqua per circa 10 minuti, scolatele e sbucciatele accuratamente.

A questo punto potete procedere in due modi: passare le castagne con il passaverdure, ottenendo così un risultato più rustico e denso se invece gradite una crema molto liscia e omogenea, frullatele con l’aiuto di un mixer.

Prima di procedere, pesate la crema di castagne ottenuta. Versate in una pentola zucchero per 1/3 del peso della crema di castagne e acqua per 1/3 del peso dello zucchero. Ad esempio, se il peso della crema di castagne cotta sarà di 1 kg, dovrete mettere in pentola circa 330 g di zucchero e circa 110 ml di acqua.

Accendete il fuoco alla potenza più bassa e fate caramellare: quando l’acqua sarà evaporata, aggiungete la crema di castagne. Fate cuocere la confettura di castagne per 30 minuti, poi versatela in vasetti di vetro sterilizzati aiutandovi con un mestolo.
Capovolgete i vasetti in modo da creare il sottovuoto e fate raffreddare prima di riporre in dispensa. Conservate in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore e luce. Una volta aperta, conservate in frigorifero e consumate entro 2-3 giorni.

Potete dare un tocco aromatico alla vostra confettura, unendo i semi della bacca di vaniglia allo sciroppo di acqua e zucchero, oppure aggiungendo un bicchierino di rum a 10 minuti dalla fine della cottura. Volete preparare una sorta di marmellata di castagne e cioccolato? Aggiungete qualche cucchiaio di cacao a fine cottura e non ve ne pentirete.

Confettura di castagne: come usarla

La confettura di castagne è perfetta per una colazione o una merenda genuina, semplicemente spalmata su una fetta di pane tostato. Questa crema è perfetta anche per farcire torte, biscotti, rotoli di pasta sfoglia, pancake oppure per preparare deliziose crostate. E perché non abbinarla ai formaggi? Il gusto dolce della confettura si sposerà perfettamente a quelli più stagionati!


Consigli

E' possibile realizzare una marmellata di castagne ancor più speciale e soprattutto originale, lessando e sbucciando 500 g di castagne e rimettendole poi sul fuoco con un bicchiere di latte intero per una ventina di minuti.
Dopodiché bisogna frullarle e aggiungere del caramello preparato con 150 g di zucchero di canna e un cucchiaio e mezzo d'acqua naturale.
Alla fine non resta che rimettere il tutto sul fuoco, aggiungere un po' di rum e portare a bollore.
Appena si addensa per bene la marmellata è pronta.
Travasare in vasi di vetro sterilizzati, rimettere i coperchi, capovolgere i barattoli e aspettare che il contenuto si raffreddi.


A Tavola con Mammazan

Lasciare a riposare per qualche ora. anche tutta una notte..
Lo zucchero avrà così modo di penetrare nelle castagne.

6 commenti:

anch'io sono costretta a comprare le castagne e purtroppo non ci faccio più la marmellata ma le mangio arrostite
prima me li regalavano ma ora anche al paese, Petina, i castagni si sono ammalati e non ci sono più frutti!
la tua marmellata ha un aspetto super goloso, brava!

Non ho mai fatto la marmellata di castagne ma immagino sia molto buona. A me sono state regalate un pò di castagne e ho fatto una fatica tremenda a sbucciarle. Qualcuna poi ho fatto un rotolo, qualcuna mangiata e quello che è rimasto li ho cotte nel forno, sbucciate affatica e poi messe nel freezer, ancora da inventare qualcosa di buono. Buona la tua marmellata ! Di solito compro quando ho voglia di mangiare se sono a un prezzo abbastanza buono !

Non sapevo esistesse la marmellata di castagne! Si imparano tante cose nuove :)

Mammazan adoro la castagne !! Delizioso !!
Un baci!

Io l'ho fatta, la tua marmellata, con la tua ricetta, e confermo tutto quello che hai detto! Aggiungo che dà dipendenza!


Marmellata di castagne - Ricette

Marmellata di CASTAGNE
all'uso della Logicerrima

Utensili:
- Pentola capiente. Una.
- Pentola in Acciaio Inox (fondo alto 1 cm). Una.
- Colapasta. Uno.
- Robot da Cucina (tritatutto/grattugia/frullatore/macinacaffè). Uno.
- Setaccio (o colino). Uno.
- Coltello/coltellino. Uno.
- Cucchiaio di legno. Uno.
- Vasetti di vetro sterilizzati. Due o tre da 250ml (𫓆g).

INGREDIENTI(per meno di un chilo di marmellata):
- Castagne (pesate già bollite, sbucciate e setacciate). 500g.
- Zucchero (vanigliato homemade). 500g.
- Acqua. 200ml.
- Rum. Un cucchiaino.

Anzitutto (anche il giorno precedente!!) faccio bollire le Castagne fresche in abbondante acqua leggermente salata per 40 minuti, poi le scolo e lascio intiepidire/raffreddare.
Quindi - Lavoraccio! ) - le incido a metà e le sbuccio/svuoto eliminando tutte le pellicine quanto meglio possibile.. poi le frullo e/o passo al setaccio ottenendo una sorta di farina..
Peso dunque queste Castagne bollite e passate..
e per fare la Marmellata calcolo lo stesso peso di Zucchero Vanigliato, e pure un cucchiaino di Rum e 200ml d'Acqua ogni 500g di Zucchero da cuocere.

Ebbene..
fatte tutte le giuste proporzioni degli ingredienti (in base al peso delle Castagne cotte che ho a disposizione)..
sistemo lo Zucchero (vanigliato homemade con stecca/bacca di Vaniglia) nella pentola in acciaio inox con fondo spesso un centimetro.. ogni mezzo chilo di Zucchero, come sopra detto, vi aggiungo 200ml d'acqua e lascio sciogliere [Foto 1] e cuocere per una decina di minuti a fuoco moderato.. Dunque verso in pentola la farina di Castagne lesse [2] e..

..mescolo bene intridendo ed omogeneizzando il composto di Castagne con lo sciroppo di Zucchero [3], infine aggiungo un cucchiaino di Rum e cuocio per mezz'ora rimescolando spesso e volentieri [4] fino ad ottenere una consistenza piuttosto densa e compatta [5]: il peso iniziale di tutti gli ingredienti (1200g) si riduce del 20% circa (𫜨g)..

A questo punto riempio di marmellata calda i vasetti sterilizzati, incoperchio e li lascio capovolti almeno 10 minuti, prima o poi il tappo fa clack! e dunque via! a riposare in dispensa almeno un mese prima di consumare.

E dunque sia
tra un mese, appuntamento
per golosa spalmata su fetta biscottata.. ,))

Calcolo Kcal :
(sempre arrotondato per eccesso o trascurato se irrilevante)

Castagne bollite 120 kcal/100g ( 500g = 600 kcal circa )
Zucchero 400 kcal/100g ( 500g = 2000 kcal circa )
Rum/Rhum 280 kcal/100ml ( - l'alcol evapora nella cottura. )


TOTALE Calorie di TUTTI gli ingredienti: 2600 kcal.
Peso totale del prodotto cotto: 960 grammi circa (80% del peso originale).


A Tavola con Mammazan

Di solito io riciclo i barattoli usati ma è opportuno usare coperchi nuovi. .

16 commenti:

che meraviglia,Grazia!!ma le castagne che ti hanno regalato durano cosi' tanti mesi?complimenti e felice giornata,cara0))

fuori stagione ma deliziosa, adoro le castegne in tutte le loro forme e declinazioni. e un bacio alla nipotina.

ciao grazia! trovi già le castagne?! wowww .. cmq questa marmellata sa tanto di goloseria .. sarà deliziosa. brava, soprattutto per il coraggio di aver spellato un kg di castagne.

due parole sulla nipotina: goditela più che puoi, è la cosa più importante in questo momento per te e per lei, si porterà questo ricordo per tutta la vita, la mia mamma non l'ha fatto, ha fatto poco la mamma e ancora meno la nonna, ed io ho dovuto lasciare il lavoro per evitare baby sitter incapaci.
La marmellata di castagne è una delle mie preferite, ma è un supplizio farla, lessare, sbucciare le castagne, è un lavoro lunghissimo, io ho anche una ricetta molto particolare, che non vedo in giro, viene dalla montagna della castagna Igp, ci proverò. baci carissima

fai benone a dedicarti alla piccina, son momenti bellissimi, impagabili e indimenticabili.
P.s.Ti abbraccio forte e spero di riuscire a chiamarti presto!
Ed ottima la marmellata eroica.

ciao cara
sicuramente votata al sacrificio. Più di me che sto togliendo i noccioli dagli acini di uva ad uno ad uno. Grrr.
^_____^
baci alla piccola e un abbraccio a supernonna!!

La marmellata di castagne è quella che preferisco in assoluto.
La tua è splendida, mi ci tufferei sopra a pesce con tutti quei bei pezzetti di castagne.
Per ora me la appunto e a tempo debito la provo.
Un bacione e grazie
Carmen

Carissima Grazia, non devi scusarti, sei una nonna super e una bellissima persona, è un piacere venire qui a trovarti e vedere le tue delizie! Questa marmellata di castagne è golosissima, prossimamente voglio farla anche io, segno la tua ricetta! :) Un bacione a te e alla nipotina!

Saggia questa citazione sull'amicizia!!
E buonissima la marmellata!! proprio quello che ci vuole sulle fette biscottate domattina )
baci baci

è ora di colazione e la mangerei volentieri! Buon fine settimana, Laura

Ottima ,gustosa ,molto amata dai bambini ,questa marmellata ! la stagione autunnale sta arrivando e quindi sarà reperibile anche la materia prima ,per mettersi a lavoro!un caro saluto

Anche per me il tempo è un vero cruccio. Tu figurati che in ufficio siamo passati da quattro a uno (io!) e non certo per una diminuzione di lavoro. Ti lascio solo immaginare la mia giornata. Riesco saltuariamente a far visita un po' di qua e un po' di là solo in pausa pranzo, durante i viaggi in treno o alla sera. Ma spesso sono troppo stanca persino per respirare.
Certo che le tue giornate sono troppo più divertenti assieme alla tua nipotina. Immagino che sia un vero sollievo sapere che possono lavorare sapendo che lei è in buonissime mani.
Non ho mai assaggiato (e credo di non averla neppure mai vista in giro) la marmellata di castagne. Ottima!
Un abbraccio.

ok! rientrata alla base e inserito tutte le ricette in gara!
martedì 4 settembre estrazione vincitore!
grazie per la partecipazione Grazia, ci sentiamo presto!
bacioni
Paola

Chiamarla marmellata è riduttivo, Grazia! Questa è una vera chicca e non vedo l'ora di provarla! :-)


Marmellata di castagne - Ricette

Poi giuro che la pianto con le castagne, anche perchè con quelle che mi sono rimaste voglio rifare due cose che ho fatto l'anno scorso ed erano buonissime, i ravioli ripieni di castagne e i tartufi col cacao.
E' una comunissima marmellata, che si chiamerebbe confettura ma a me piace di più la parola marmellata, aromatizzata con la vaniglia e grossolana, nel senso che le castagne le ho tritate ma non troppo.
Il rhum ci sarebbe stato bene ma non l'avevo e non avevo voglia di comprarlo apposta.
Il fruttosio l'ho usato per il semplice motivo che avevo 'sto barattolo che gironzolava dall'anno scorso e mi ero stancata di vederlo.

600 gr. di castagne bollite, pulite, tritate
150 gr. di fruttosio (se lo sostituite con zucchero tenete conto che il fruttosio dolcifica un po' di più)
100 gr di zucchero integrale di canna equo-solidale
1 cucchiaino di vaniglia in polvere bio
450 ml acqua

Ho cotto tutto per un'oretta mescolando ogni tanto. Tutto qui.

Pubblicato da stelladisale a 14:41  

29 commenti:

Ciao! pensa un pò, visto il mio stato di "dolce attesa" per il quale devo stare attenta a quello che mangio, ho appena pensato. "sicuramente sul blog di stella di sale trovo qualche ricettina adatta" vengo da te e. hai appena postato:-))) buona, buona questa marmellata.

Continua invece con le castagne.
Questa è una delizia.

vedo che non sono stata l'unica ad avere il piacere di pulir castagne, ma sono in buona compagnia :)

Stellina, vedo che ti piacciono proprio le castagne!

Dimmi invece, come usi la marmellata? C'è un abbinamento particolare da provare?

Continua pure le castagne sono così buone . copio anche la ricettina dei tartufi! Notte

Per me potresti continuare all' infinito..io adoro le castagne.
Baci
laura

ciao! non ti preoccupare: noi adoriamo le castagne, quindi tutto ciò che proponi. noi ce lo segnamo!! questa marmellata poi, sembra buonissima!!
baci baci

ciao! un saluto a tutti grazie per essere passati, sono contenta che sta quintalata di castagne bollite non vi annoi :-)
per gli abbinamenti io (che non amo molto i dolci) sta marmellata riesco solo ad immaginarla mangiata così com'è, su un fetta di pane o al limite se proprio siete dei golosastri tra due biscotti di frolla.
bacioni buon we

Beh stealla, e vuoi la prossima vota vengo lì e faccion incetta dei tuoi manicaretti!)
Bacioni

oddio questa non l'ho mai sentita! e dove la metti la marmellata non so perchè ma mi da l'idea di poco dolce!

Come sempre perfetta!
Luisa

Alla faccia della concisione! ^__^
E poi perchè basta con le castagne. sono buonisssssimissime!
Grazie per le ispirazioni gastronimiche che non metterò mai in pratica (purtroppo)
Gnam!

io le adoro :) ho fatto anch'io la marmellata qualche giorno fa, ma l'ho fatta con latte e zucchero caramellato.
adesso invece voglio guardarmi bene la tua torta qua sotto.
buon week end stella!

sara, ciao! l'ho vista la tua marmellata, golosissima! e mi piace anche quella di porri e arance, quando è stagione la provo a fare. bacioni buon we

buon we anche a tutte le altre che erano passate prima :-)

Deve essere deliziosa alla mattina spalmata su una bella fetta di pane tostato!
Un bacio e buon fine settimana
Fra

questa è proprio buona buona buona. un agolosità. meglio della crema al cioccolato!

ma sei sicura di finire la saga delle castagne dopo i ravioli ed i tartufi. No, perche' anche la sfoglia dei ravioli fatta con una parte di castagne passate e' la fine del mondo. :)))

PS: io devo ancora cominciare, sono ancora tutte li, crude e intere che mi aspettano. :))

fra, esatto! senza tanti fronzoli.
bacioni buon fine settimana anche a te :-)

lo, sicuramente meglio di quella roba industriali di cui sembrano essere tutti dipendenti :-)

ciboulette, no, non sono sicura perchè ne ho un bel sacchetto in freezer già cotte e tritate :-) buon lavoro allora :-)
la sfoglia dei ravioli? ma dai, quindi anche delle tagliatelle, al limite. con un bel sughetto di funghi. :-)

perchè basta? è il periodo giusto per parlare di castagne.
Ho fatto anch'io l'anno scorso i ravioli con ripieno castagne, conditi poi con ragù di piccione.
Adoro le castagne.

no, non la piantare, queste ricette sono splendide! brava bravissima

Buonissima!! Non è che me ne vendi un vasetto? Ma assomiglia come sapore alla marronata?

grazie, buona giornata e buona settimana :-)
adrenalina, si assomiglia, forse rispetto a quelle che si comprano è meno dolce e sa più di castagne.

la marmellata di castagne ..una volta assaggiata non se ne può più fare a meno! bhè una bella fetta di pane appena abbrustolito un bel cucchiaino pieno di marmellata di castagne e un bicchierotto di vino rosso tipo lambrusco di quello buono o barbera. hmmmmmm fa tanto merenda in un tardo pomeriggio di una domenica autunnale con un bel camino acceso qualche amico e una
partita a Risiko.
a presto Pippi

Sicuramente molto buona!
proverò ad abbinarla ad una mia torta di carote.
Anna

VORREI CHE TU SAPESSI.
che per colpa tua, al salone, sono andata avanti e indietro come una cretina cercando un librino di ricette di castagne. Che mi hai fatto venire una gran voglia.
ma adesso cambia ingrediente sennò m'ingrasso :-P

tagliatelle di castagne col sughetto di funghi. guarda che ho saltato il pranzo ed ho preso solo un caffe'. PEro' stavolta me ne congelo di piu' di passato di castagne al naturale :))

interessante questa ricetta! Ne volevo provare un'altra ma è un po' macchinosa, questa invece è semplice e il risultato mi sembra proprio buono. e poi quei ravioli di castagne, sono davvero intriganti
Michelangelo

Ciao, sai dove ho visto altre ricette con le castagne su www.kitchenweb.it. mettono delle tagliatelle di farina di castagne però cavolo non spiegano come farle, mi sa che bisogna comprarle già fatte. o qualcuno di voi sa come farle? basta comprare la farina di castagne e usare il procedimento di quando si fa la pasta all'uovo?

iris, secondo me se sono fatte con la farina di castagne basta fare delle normali tagliatelle all'uovo ma con metà farina bianca e metà di castagne, però mi dicevano proprio qui sopra che si può anche mettere nell'impasto la purea di castagne.


Ho provato a fare la marmellata di castagne

"ho PROVATO a fare la marmellata, come roby.
Pero' non mi sono organizzata bene, avevo tre ore a disposizione ebbè non sono bastate per pelare un chilo di castagne (prima le ho messe a mollo, poi ritolte poi rimesse ), mi ero così spazientita che quando sono arrivata alla cottura già stavo nervosa!
E poi ho sbagliato a tritarle con il passa verdure, perchè mi sono rimaste a pallini. ma perchè.

e ultima cosa, ho sbagliato il rapporto peso zucchero/castagne. ho fatto la proporzione c he se per due chili di castagne ci va 1 chilo e 600 grammi di zucchero.

insomma ho toppato tutto. Sabato mattina vorrei svegliarmi e mettermi lì in santa pazienza a rifare tutto quanto, non ci posso credere che ho dovuto buttare!

mi potete indicare dove ho sbagliato e come risolvere
grazie a tutte"

e aggiungo, scusate se rompo

Il tuo browser non può visualizzare questo video

che lavoraccio la marmellata di castagne!
giuro che se mi viene ancora voglia. me la faccio passare! oppure passo al super e la compra già pronta.

dunque.
premetto che la mia non l'ho ancora assaggiata ma sembrava buona!
Devo verificare la consistenza perchè mi sembrava un p duretta.

io ho calcolato per 1 kg di castagne 600 gr di zucchero.
quindi per i tuoi 2 kg avresti dovuto mettere 1,2 di zucchero.

io le castange le ho lasciate appositamente un p grumose. se volevi un effetto più cremoso avresti dovuto tritarle nel mixer.
e probabilmente ti sono rimasti i grumi perchè quando hai usato il passaverdura le castagne si erano raffreddate!
stessa tecnica del purè! si dovrebbero schiacciare le patate ancora calde. altrimenti non si "spappolano" bene!

io le castagne le ho messe direttamente nella pentola a pressione. e dopo la cottura le ho tenute in acqua calda mentre le sbucciavo. se si raffreddano non riesci più a togliere la pellicina con facilità!

e comunque sia. è un lavoraccio!

magari c'è qualche esperta di marmellata di castagne che ci pu illuminare sulla tecnica più idonea.

Non riesci a trovare la tua risposta?

che lavoraccio la marmellata di castagne!
giuro che se mi viene ancora voglia. me la faccio passare! oppure passo al super e la compra già pronta.

dunque.
premetto che la mia non l'ho ancora assaggiata ma sembrava buona!
Devo verificare la consistenza perchè mi sembrava un p duretta.

io ho calcolato per 1 kg di castagne 600 gr di zucchero.
quindi per i tuoi 2 kg avresti dovuto mettere 1,2 di zucchero.

io le castange le ho lasciate appositamente un p grumose. se volevi un effetto più cremoso avresti dovuto tritarle nel mixer.
e probabilmente ti sono rimasti i grumi perchè quando hai usato il passaverdura le castagne si erano raffreddate!
stessa tecnica del purè! si dovrebbero schiacciare le patate ancora calde. altrimenti non si "spappolano" bene!

io le castagne le ho messe direttamente nella pentola a pressione. e dopo la cottura le ho tenute in acqua calda mentre le sbucciavo. se si raffreddano non riesci più a togliere la pellicina con facilità!

e comunque sia. è un lavoraccio!

magari c'è qualche esperta di marmellata di castagne che ci pu illuminare sulla tecnica più idonea.

Ciao roby
grazie della risp intanto.
io alla fine ho pesato (già pelate) 500 gr di castagne (e oltre non sono volut andare! ), quindi quanto zucchero ci pu stare?
ho fatto la proporzione, avevo letto la ricetta in internet.
2:1,2= 500: x
ho forse ho calcolato 1,6
vabbè, questa è la prima cosa che potrei aver sbagliato.

poi mentre le sbucciavo le altre stavano a mollo per al momento del tritatutto ormai erano tutte raffreddate. dovrei fare tutto insieme allora. Pesca la castagna-sbuccia-pela-trita. e via dicendo.